Crea sito

Rimedi cervicale. Tutto ciò che di naturale c’è.

Rimedi cervicale

Il dolore di cui si parla è la cervicalgìa. Quest’ultima si può declinare in due, dolorose, varianti. La forma cervico-cefalica dolore che si irradia dal collo alla testa. E la forma cervico-brachiale dolore che si irradia dal collo agli arti superiori, compresi formicolii e perdita di sensibilità. Qui parliamo di rimedi cervicale naturali. E’ opportuno ricordare che quando avete dei sintomi insistenti la cosa migliore è andare dal medico. Una volta che, anche, con il medico avete stabilito che si tratti di cervicale e che non sia dovuta a qualche patologia da curare con farmaci.

Cause del dolore

Il dolore può essere causato da stress che tiene in tensione i muscoli del collo e le vertebre, oppure può essere una infiammazione dovuta dal freddo. Una causa del dolore quasi sempre è dovuto alla postura che si assume durante il giorno, magari per lavoro, o durante il sonno di notte. Va da se che i rimedi cervicale sono finalizzati ad eliminare questi fastidi che causano il dolore e l’infiammazione.

Rimedi cervicale. Senza farmaci

Cura cervicale

Dunque, l’arnica montana si rivela un’ottima alleata contro il dolore alla “cervicale”: se la causa scatenante è la tensione muscolare. L’arnica è una pianta che cresce solo in alta montagna. E’ chiamata anche “pianta delle cadute” perché i suoi oli essenziali possiedono proprietà anti-reumatiche, antinfiammatorie e analgesiche. La naturopatia consiglia di abbinare il massaggio con olio di arnica all’assunzione sistemica di preparati omeopatici. Questi ultimi a base di arnica e altri principi naturali dall’azione miorilassante e antidolorifica.

Rimedi cervicale: integratori un toccasana

Spesso, il problema di dolore alla zona cervicale e alla nuca (forma cervico-cefalica), si collega a una tensione muscolare dovuta a stress. In questi casi, oltre a un eventuale approccio psicoterapico, è possibile intervenire in modo naturale sull’ansia e sulla tensione. Lo si fa attraverso l’assunzione di integratori a base di magnesio e melatonina. Il magnesio, nello specifico, svolge un’azione miorilassante naturale, allentando la morsa dello stress. Anche la melissa, la passiflora e il biancospino possono aiutare a ritrovare la calma.

Utilizzare dell’Aloe Vera

L’aloe vera è da alcuni anni un ottimo rimedio della nonna, facile da preparare se si ha in casa una pianta. In caso contrario è facile da reperire in erboristeria. Se si dispone di una pianta, (si può facilmente tenere in balcone), si può prendere una foglia, ed eliminata la parte dura all’esterno, e si procede a frullare la polpa. L’unguento che si otterrà è uno dei migliori rimedi cervicale, applicato sulle zone muscolari interessate dal dolore, almeno 3 volte al giorno. Tale preparato naturale può essere conservato per alcuni giorni.

Assumere tisane a base di Curcuma e Ribes nigrum

Le tisane a base di fiori sono dei validissimi aiuti a ridurre l’infiammazione. In una buona erboristeria potete farvi consigliare per scegliere la combinazione giusta per assumere la tisana un paio di volte al giorno. Per prepararla in maniera corretta è consigliabile lasciare in infusione i fiori in acqua bollente per almeno 10 minuti al coperto prima di sorseggiare la tisana antinfiammatoria quindi antidolorifica.

Modificare la posizione notturna

Probabilmente in pochi si renderanno conto dell’importanza di una buona qualità del sonno e, soprattutto, di una buona qualità del cuscino. Semplicemente nel letto, si dorme per circa 7-8 ore ogni notte. Risulta chiaro come un buon cuscino potrebbe fare la differenza ed essere un rimedio del tutto naturale ed economico per la cervicale . Nella scelta di un buon cuscino entrano in gioco molti aspetti. Uno tra tutti, il materiale che deve essere in grado di accompagnare le curve cervicali e contemporaneamente offrire un supporto alla colonna vertebrale durante il sonno.

Prevenire i dolori cervicali

Un ottimo rimedio contro i dolori dovuti a cervicalgia è la prevenzione. Aiuta molto eseguire regolarmente, esercizi in cui si rotea pian piano il collo anche sentendo degli schiocchi. Bisogna, poi, rilassare la muscolatura delle spalle. Spesso bisogna solo farci caso per accorgersi di quanto siano in tensione e con semplici movimenti ed una respirazione profonda si può allentare la tensione. Siccome una delle cause può essere, anche, una infiammazione dovuta a freddezza è possibile prevenire o alleviare il dolore tenendo al caldo il collo e le vertebre cervicali.

Conclusione

Questi sono piccoli accorgimenti e semplici rimedi naturali che tutti possono provare. Alleviare la sintomatologia dolorosa durante la notte, o il giorno, anche nei momenti di maggior manifestazione della cervicalgia è possibile con questi rimedi. Ripetiamo se il dolore dovesse insistere o la causa sia dovuta ad altro bisogna sempre ricorrere al proprio medico.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.